Passa ai contenuti principali

W W Il Carnevale!!!

Domenica a Venezia è iniziato il Carnevale con il classico Volo della Colombina dagli 80m del campanile fino al palco del Gran Teatro di Piazza San Marco.
Chiamato "Il volo dell'Angelo" prima e "Volo della Colombina" poi, rievoca l'antico omaggio acrobatico al Doge, Capo dello Stato di Venezia.


Un'altra festa all'interno del Carnevale veneziano  è la "Festa delle Marie", in cui si ricorda l'omaggio del Doge a 12 fanciulle veneziane, scelte tra le più povere e più belle della città,  in occasione del loro matrimonio, ecco una foto


immagine dal web


L'isitituzione del Carnevale veneziano è generalmente attribuita alla necessità della Serenissima di concedere alla popolazione, e soprattutto ai ceti sociali più umili, un periodo dedicato interamente al divertimento e ai festeggiamenti con musiche, canti e balli. I cittadini potevano indossare maschere e costumi celando la propria identità e provenienza.
Uno dei travestimenti più comuni del Carnevale antico di Venezia, a partire dal XVIII secolo, è la Bauta. Una particolare maschera bianca, indossata sia da uomini che da donne, chiamata larva, messa sotto un tricorno nero e un mantello scuro chiamato tabarro. Questa maschera non veniva utilizzata solo nel periodo di Carnevale, ma anche a teatro, in altre feste, in incontri galanti, o ogniqualvolta si desiderasse corteggiare o essere corteggiati garantendosi un totale anonimato. La sua particolare forma assicurava la possibilità di bere e mangiare senza toglierla.
immagine dal web

 Le maschere che quest'oggi vi voglio ricordare sono quelle più conosciute e tradizionali d'Italia:
Arlecchino sembra sia quella più antica, ed è originaria di Bergamo;
poi arriva Pantalone da Venezia, del secolo XVI  e
da Napoli invece abbiamo Pulcinella,
mentre da Bologna c'è il Dottor Balanzone.
Altre maschere d'Italia famose sono :
- Gianduia di Torino;
- Stenterello di Firenze;
- Brighella da Bergamo;
- Colombina da Venezia

e molte altre come potete vedere dall' illustrazione che segue:

immagine presa dal web

spero nei prossimi giorni di riuscire a scattare delle foto personali alle maschere di Venezia, perchè sicuramente ci sarà un torrente di persone... ^_^

Ciao alla prossima, vi lascio con una poesia di Gianni Rodari sul Carnevale

IL VESTITO DI ARLECCHINO

Per fare un vestito ad Arlecchino
ci mise una toppa Meneghino,
ne mise un’altra Pulcinella,
una Gianduia, una Brighella.
Pantalone, vecchio pidocchio,
ci mise uno strappo sul ginocchio,
e Stenterello, largo di mano,
qualche macchia di vino toscano.
Colombina che lo cucì
fece un vestito stretto così.
Arlecchino lo mise lo stesso
ma ci stava un tantino perplesso.
Disse allora Balanzone
bolognese e dottorone:
- Ti assicuro e te lo giuro
che ti andrà bene il mese venturo
se osserverai la mia ricetta:
un giorno digiuno e l’altro bolletta.
(G. Rodari)

Commenti

  1. Ho ricordi vaghi di questa poesia, forse risale alle elementari...
    Ora i nostri figli hanno altre maschere ma che ricordi con questo post!! Grazie Betty!! Assunta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Assunta l'ho fatto proprio per ricordare i Carnevali passati e tutte le sue maschere. Ciao!!

      Elimina
  2. Hmm is anyone else having problems with the pictures on this blog loading?
    I'm trying to figure out if its a problem
    on my end or if it's the blog. Any feedback
    would be greatly appreciated.

    Feel free to visit my website :: خرید شارژ مستقیم همراه اول

    RispondiElimina
  3. Sorry but I cannot see your website too and the picture in this blog are load correctly

    RispondiElimina
  4. It's going to be finish of mine day, but before ending
    I am reading this enormous article to increase my knowledge.


    Here is my homepage شارژ مستقیم همراه اول

    RispondiElimina
  5. Thank you for your visit and follow me I'll increase the post for the future. See you soon.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato a trovarmi, se lascerai un messaggio ne sarò molto felice ^_^

Post popolari in questo blog

I primi coprimacchina delle salline

Ecco che cominciano ad arrivare  i primi coprimacchina completati delle salline ^_^ bellissimi tutti quanti






I miei complimenti a tutte ^_^

Sal coprimacchina da cucire

E' partito un mio nuovo sal nel Forum Megghy e stavolta cuciamo insieme un coprimacchina. E' un progetto un pò impegnativo
ma ci proviamo lo stesso.

Mentre le salline fanno le loro tappe vi faccio vedere il mio



 siamo partite all'origine con il trapunto della stoffa... dà un bel pò da fare come lavoro, ma poi si rimane soddisfatte!  Anch'io c'ho provato e non è stato molto entusiasmante all'inizio perchè l'imbottitura si spostava dappertutto,  ma poi con l'imbastitura è andata meglio!
Per renderlo funzionale al massimo ho riempito di tasche dapperttutto,
 perchè le trovo molto comode  per riporre oggetti
 e piccoli accessori  che altrimenti andrebbero in giro...
ecco queste sono le tasche laterali

 e queste sono tasche sul retro


Sul pannello frontale, invece, mi sono messa delle applicazioni con la tecnica Free Motion
 che si realizza con il piedino da rammendo che, secondo me,  è tra i più divertenti da usare
 e infatti me ne sono innamorata subito ^^